Recensione 004 – Figlie e ribelli

gennaio 12, 2011 § Lascia un commento

Autore: Jessica Mitford
Titolo: Figlie e ribelli
(Tit. Or.: Hons and rebels)
Edizioni BUR, 2009 (New York Review Books, 1960)
Pag. 381
Traduzione: Ada Arduini
(con una prefazione di Christopher Itchens)
ISBN: 978-88-17-03088-5

Il libro, una tazza di tè, una cartina e delle lettere – immagino Jessica che programma il suo Grand Tour degli Stati Uniti.

Figlie e ribelli è l’autobiografia (parziale, perchè copre solo i primi vent’anni) di Jessica Mitford, una delle famose sorelle Mitford. Mi interesso a questa famiglia da quando lessi a marzo Inseguendo l’amore della sorella Nancy, un romanzo con forti componenti autobiografiche.

Le sorelle Mitford divennero molto famose nella prima metà del Ventesimo secolo per i loro stili di vita alla moda e controversi. Nancy e Jessica si distinsero in qualità di scrittrici, Deborah continuò la tradizione di famiglia sposando un aristocratico, Unity e Diana furono intime di Hitler negli anni Trenta.

Questa autobiografia inizia descrivendo l’infanzia e l’adolescenza nella tenuta di famiglia a Swinbrook (Cotswold) insieme a famiglia alquanto bizzarra. Nonostante l’eccentricità ben presto Jessica si rende conto di desiderare la fuga dal mondo ovattato della tenuta, dove lei e le sorelle minori vivono separate dal resto del mondo.

Quando l’atteso debutto, simbolo del passaggio alla condizione di adulta, non porta nessuna novità significativa, Jessica entra in un periodo di malumore e frustazione, causata soprattutto dalle sue simpatie comuniste e dalla relativa sensazione di vivere in modo opposto alle proprie convinzioni.

E’ l’incontro con Esmond Romilly, un cugino di secondo grado ammirato a distanza da anni per il suo spirito rivoluzionario e per la sua attività di partigiano nella lotta contro il fascismo, a cambiare la sua vita. E’ Esmond infatti a farle scoprire l’amore e anche a dare una dimensione reale al suo impegno politico e civile, un impegno sempre più serie con il passare degli anni.

E’ impossibile non sentirsi coinvolte dalle vicende delle sorelle Mitford, le cui vite sono state così interessanti e così diverse, anzi opposte: le loro esistenze si sono intrecciate ad alcuni degli avvenimenti più significativi del Ventesimo secolo. E anche quando Jessica si concentra solo sulla sua vita, e sulle avventure vissute con Esmond, la narrazione si mantiene avvincente. Il libro pecca putroppo per una certa disorganizzazione di fondo, per una narrazione non brillante e per un finale davvero tronco. Nonostante questo, il libro è davvero godibile e interessante.

Votazione: 3/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 004 – Figlie e ribelli su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: