Recensione 012 – Dark Angel

gennaio 28, 2011 § Lascia un commento

English Version

Autore: Sally Beauman
Titolo: Dark Angel
Edizione: Bantam, 1991 (Ed. Italiana: Sperling & Kupfer, 2001)
Pag. 824
ISBN: 0-553-28739-7

Sally Beauman è l’autrice de Il segreto di Rebecca (2001), il seguito di Rebecca, la prima moglie di Daphne du Maurier. Ho amato molto entrambi questi romanzi e volevo leggere qualcosa di più della Beauman. Lo scorso novembre ho trovato questo romanzo su BookMooch e l’ho richiesto.

La trentottenne Victoria Cavendish si prende cura del vecchio e malato zio Steenie con l’aiuto del suo padrino – e vecchio amico di Steenie – il famoso poeta Wexton. Dopo la morte di Steenie, Wexton suggerisce un viaggio all’estero per superare il lutto. Una volta all’estero, però, Victoria si rende conto di aver bisogno di sapere di più relativamente alla sua famiglia per poter proseguire con la sua vita. Sfortunatamente, la sola persona che può risolvere alcuni dei misteri del passato è la madrina di Victoria Constance, che non ha più visto dopo una brutta lite otto anni prima, una lite relativa all’uomo che Victoria stava per sposare. Una lite che mise una fine sia alla relazione filiale con Constance sia alla relazione d’amore con il suo fidanzato.

Nonostante questo, il bisogno di sapere di più sui suoi genitori, uccisi in Germania quando lei aveva dieci anni, e sulla loro relazione rovinata con Constance, che si prese cura di lei dopo la loro morte, spinge Victoria a volare a New York. Una volta lì, Constance si rivela impossibile da trovare, e anche le conoscenze in comune  rifiutano gentilmente di dare informazioni su di lei. Quando la sua madrina riesce a farle recapitare un regalo (un cumulo di vecchi diari) senza farsi vedere, Victoria decide di arrendersi e torna a Winterscombe in Inghilterra, la proprietà dove è nata, dove ha vissuto con i suoi genitori, e che ora è sua, ereditata dallo zio Steenie. Qui, circondata da tutti i memorabilia della sua famiglia, Victoria inizialmente resiste, poi cede al fascino del suo regalo. Quando apre il primo diario, il diario del 1910 del padre di Costance, all’epoca a Winterscombe per la cometa di Halley, Victoria – e noi con lei – viene risucchiata in un altro mondo, svelando la storia della famiglia Cavendish e quella di Constance.

Dark Angel è un romanzo avvincente e affascinante. E’ una saga familiare, ma non solo, è anche una storia di formazione, se questo termine è adatto visto che stiamo parlando di una donna ben oltre i trenta anni. E’ la storia di Constance, una persona affascinante e inquietante, la storia di un epoca che cede il passo alla modernità, è un romanzo sulla guerra. Attraverso una struttura di “storia nella storia” e organizzato su tre piani temporali diversi, Dark Angel è anche un giallo, e una storia d’amore. Il suo unico difetto è una certa lentezza in alcuni momenti, ma è assolutamente un difetto minore. I personaggi sono squisitamente descritti, anche perchè la Beauman usa un apprezzatissimo accorgimento letterario: quando il romanzo torna indietro al 1910, il lettore conosce già un po’ l’infanzia di Victoria a Winterscombe e i suoi genitori, ma non abbastanza da capire quale dei fratelli Cavendish sarà suo padre, e se la futura madre è già presente. Così il lettore è costretto a fare di nuovo la conoscenza dei personaggi, senza pregiudizi. L’approfondimento psicologico e lo sviluppo dei personaggi è incredibile: è impossibile dividerli in personaggi piacevoli e non piacevoli perchè sono più veri della verità, troppo complessi. Con la sua trama coinvolgente e impressionante trama, Dark Angel è destinato a vincere il vostro cuore.


Votazione: 5/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 012 – Dark Angel su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: