R014 – Skellig

gennaio 31, 2011 § Lascia un commento

Autore: David Almond
Titolo: Skellig
(Tit. Or.: Skellig)
Edizione: Salani, 2009
(Ed. Or.: Hodder Children’s Books, 1998)
Traduzione: P. A. Livorati
Pag. 151
ISBN: 9788862560429 

Skellig è un romanzo per ragazzi di cui ho sentito parlare per la prima volta da Nick Hornby, in una delle sue due raccolte di articoli. Racconta la storia di Michael, un ragazzino di dieci anni che si è appena trasferito con i suoi genitori e la sorellina neonata in una casa molto bisognosa di lavori di restauro. Michael non è contento perchè la nuova casa è brutta, è lontana dai suoi amici ed è anche lontana dalla sua scuola. Inoltre sia lui che i suoi genitori risentono fortemente dei probelmi di salute della piccola di famiglia, nata prematura.
Certo Michael ha perso molto nel cambio di casa, ma ha anche guadagnato qualcosa: la piccola adorabile Mina, vicina di casa che studia in casa con la madre che sostiene che la scuola blocchi la creatività, e lo strano uomo di nome Skellig, che risiede nel suo diroccato garage.

Skellig è un romanzo breve e si legge in poco tempo, ma vi consiglio di rifletterci sopra, perchè le tematiche che sono graziosamente sfiorate dalla trama sono molteplici. Io, personalmente, ho trovato avvincente la capacità dei due protagonisti di accettare la diversità come qualcosa di positivo piuttosto che di pauroso. E ritengo che la conclusione che traggono dalla mera esistenza di Skellig sia un’idea talmente poetica, talmente incoraggiante e confortante, da valere da sola tutto il libro.

Probabilmente scrivere una recensione di questo romanzo non è la cosa migliore da fare, poichè la trama non è complicatissima e si rischia di dire qualcosa di troppo. Forse è meglio parlare di quello a cui Skellig vi farà pensare se lo leggerete. Vi farà pensare alla vostra famiglia, a tutte le persone malati e ai piccoli bambini che lottano per guadagnarsi il diritto alla vita. Vi farà pensare all’amicizia, a come può cambiare la vita e a come a volte la stupidità ci faccia rischiare di perderla. Vi farà pensare alla natura, alla pace che si prova davanti a certi spettacoli e a come anche i particolari più crudi del mondo naturale abbiano un loro senso e una loro bellezza. Vi farà pensare alla religione, o forse solo alla fede, alla speranza, e alla consapevolezza che siamo su questa terra per un motivo, anche se forse non è dato sapere qual è. Vi farà pensare alla magia, ma soprattutto ai miracoli che ogni giorno ci circondano. Leggetelo.

Votazione: 5/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo R014 – Skellig su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: