Recensione 030 – E’ nata una star

marzo 2, 2011 § 2 commenti

Autore: Nick Hornby
Titolo: E’ nata una star
(Tit. Or.: Not A Star)
Edizione: Guanda, 2010
(Ed. Or.: Gemmamedia, 2009)
Pag. 73
Traduzione: S. Pieraccini
ISBN: 9788860882967

E’ nata una star non è un romanzo, bensì un racconto, originariamente pubblicato all’interno di una collana dedicata ai lettori adulti alle prime armi. Lynn trova nella cassetta delle lettere un video e un biglietto provenienti da una vicina di casa, nota per essere molto ficcanaso e pettegola. Scopre così che il figlio Mark ha un’avviata carriera come attore pornografico basata più che altro sulla sua enorme “dotazione”. La scoperta dà la stura a una serie di considerazioni che coinvolgono il figlio, il marito, la madre e la sorella della protagonista e che sarebbero anche interessanti e divertenti se solo fossero più sviluppate.

Nick Hornby ha una grande capacità descrittiva quando si parla di gente comune (ma comune solo fino a un certo punto) così è facile che scatti la connessione con l’esterefatta Lynn e l’ombroso marito (che è normodotato). Bellissima la conversazione con la sorella, fra l’altro. Ma in così poche pagine (che stampate normalmente non so se avrebbero superato la ventina) ovviamente molte cose sfuggono. Per esempio non viene approfondito il fatto che la ragazza di Mark non sappia del suo lavoro.

Una grandissima nota di demerito all’editore: non solo il ripescaggio di un raccontino scritto a fin di bene e lo spaccio dello stesso per romanzo è orribile, ma soprattutto come si fa a tradurre Not a Star con E’ nata una star? Non è solo che il significato è esattamente l’opposto. Il fatto è che stiamo parlando del classico ragazzo che non si è mai distinto in nulla, al punto da essere considerato perfino dai suoi stessi genitori un ragazzo un po’ insignificante. E’ da qui che nasce l’enorme stupore di scoprire che c’è qualcosa di particolare in lui. Ed è per questo che Mark decide di continuare nella sua carriera, proprio perchè finalmente c’è qualcosa in cui può eccellere. Ma non perchè è bravo in qualcosa, solo semplicemente perchè una sua parte anatomica si è sviluppata di più della media. Insomma, decisamente not a star.

Nota di colore: nella versione italiana il titolo del film porno è “La leggenda del re tr*ombatore” mentre nell’originale è “Meet the F*uckers” (gioco di parole con il titolo originale del film “Mi presenti i tuoi?” – Meet the Fockers – dove Focker è proprio il cognome della famiglia)

Voto: 2/5

Annunci

§ 2 risposte a Recensione 030 – E’ nata una star

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 030 – E’ nata una star su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: