Recensione 067 – Profumi perduti

maggio 14, 2011 § Lascia un commento

Autore: Charlotte Link
Titolo: Profumi perduti
(Titolo originale: Wilde Lupinen)
Edizione: Corbaccio, 2007
Traduzione: A. Petrelli
Pag.: 521
ISBN: 9788879728348

Charlotte Link è una scrittrice tedesca e il suo Profumi perduti è il secondo di una trilogia chiamata “Venti di tempesta” (Venti di tempesta – Profumi perduti – Una difficile eredità) ma è anche un romanzo che si può leggere da solo. Segue la storia di una famiglia tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale (mentre il primo era ambientato nella Grande Guerra) e specialmente la storia di Felicia Degnelly.

Felicia è una donna forte, un’abile donna in carriera e una persona profondamente egoista. E’ innamorata da sempre di Maksim, un rivoluzionario socialista, ma un’altra persona importante nella sua vita è l’ex marito Alex (le somiglianze alla storia di Rossella O’Hara in Via col vento sono state frequentemente sottolineate). Il romanzo racconta la sua storia e la storia degli altri membri della sua famiglia attraverso la guerra e tutti hanno ben più della loro quota di disgrazie.

Ammetto che questo è migliore del precedente Venti di tempesta: la scrittura è meno scolastica e c’è più approfondimento nei personaggi, ma ancora non è scattato il feeling con questa autrice e non penso di continuare la saga.

Giudizio: 3/5

Charlotte Link is a German Writer and her Profumi perduti (Wilde Lupinen) is the second novel in the “Venti di tempesta” trilogy (Venti di tempesta – Sturmzeit, Profumi perduti – Wilde Lupinen, Una difficile eredità – Die Stunde der Erben) but it is also a stand-alone novel. It follows the story of a rich German family through WWII (while the first one was set during WWI) and especially the story of Felicia Degnelly.

Felicia is a strong woman, a good business woman and a very selfish person. She is in love since her youth with Maksim who is a socialist revolutionary but another important man in her life is his former husband Alex (similarities to Scarlet O’Hara have frequently been highlighted). Basically the novel recounts her story and that of the other members of her family throughout the war and everyone has more than his/her share of misfortune.

I must admit this one is better than Venti di tempesta, the writing is less scholastic and there is a little bit more characterization. On the other hand, though, I still resist the charm of this writer and I don’t think I am going to read her next novel.

Rating: 3/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 067 – Profumi perduti su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: