Recensione 087 – Baci da Malibu

giugno 24, 2011 § Lascia un commento

Autore: Marian Keyes
Titolo: Baci da Malibu
(Titolo originale: Angels)
Traduzione: A. Petrelli
Serie: Walsh Family, #3
Edizione: Sperling & Kupfer, 2006
Pag.: 408
ISBN: 9788882749897

Tre anni fa ho letto il mio primo libro di Marian Keyes, Speranze e bugie. Allora non conoscevo quest’autrice e ho letto il libro solo perchè me l’hanno prestato e aveva una copertina accattivante (al contrario di questo). Mi è piaciuto così tanto che penso di poter leggere ogni libro scritto dalla Keyes solo nella speranza di un bis. The Other Side of the Story (Nemiche del cuore) è molto buono mentre questo, Baci da Malibu, mi dispiace ma non lo è affatto.

Maggie Walsh (questo è il terzo libro della serie Walsh Family, Speranze e bugie era il quarto, per cui sto andando a ritroso!) ha appeno scoperto che il marito la tradisce. Invece di arrabbiarsi, o di tentare di riconquistarlo, fa tranquillamente i bagagli e torna a vivere dai genitori. Dopo un po’ accetta la proposta della sua amica Lily di andare a trovarla a Los Angeles.

L’autrice riesce a raccontare la vera storia di Maggie per mezzo di una serie di flashbacks (questo è il marchio di fabbrica della Keyes). Il problema è che Maggie è un personaggio molto passivo e scialbo e la trama non è molto interessante (al contrario, è abbastanza prevedibile). Una piacevole lettura da spiaggia, ma se cercate qualcosa di più penso che possiate tranquillamente evitare.

Giudizio: 3/5

Three years ago I read my first Marian Keyes novel, Anybody Out There?. Back then I didn’t know this writer and I read the book only because it was lent to me, and it had a nice cover (I read the italian edition, Speranze e bugie). I liked it so much I think I can read any novel by Keyes, just hoping for an encore. The Other Side of the Story was very good, but this one, Angels, is not, I am afraid.

Maggie Walsh (this is book #3 of Walsh Family series, Anybody Out There? is book #4, I am going in reverse!) has just discovered her husband’s infidelity. Instead of getting angry or of trying to win her husband back, she quietly packs and goes back to her family’s house. After a while she accepts her friend Lily’s invitation in Los Angeles.

The author manages to reveal the truth of Maggie’s story by means of several flashbacks (this is a Keyes trade-mark). The problem is Maggie is a very passive and dull character and the plot is not really interesting (on the contrary, it is quite predictable). A pleasant beach read, but if you are looking for something more I suggest you skip this one.

Rating: 3/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 087 – Baci da Malibu su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: