Recensione 115 – Hai scelto, Libby?

agosto 20, 2011 § Lascia un commento

Autore: Jane Green
Titolo: Hai scelto, Libby?
(Titolo originale: Mr. Maybe)
Traduzione: A. Petrelli
Edizione: Sperling & Kupfer, 2002 (prima pubblicazione: 2001)
Pag.: 393
ISBN: 97888887592337

Libby ha ventisette anni e lavora a Londra come PR, lavoro che adora, dato che le permette di stare a contatto con le celebrità e di frequentare i posti più in, anche se le spese per i vestiti di haute couture pesano sul suo menage economico. Ma non è questo il problema: ciò che Libby cerca, alla sua veneranda età, è l’uomo dei suoi sogni. Diciamocelo: è proprio il momento di accasarsi, perchè la vita da single in un mondo di coppiette felici (o più o meno felici) è diventata proprio impossibile. E se il suo futuro marito dovesse rivelarsi anche ricco, tanto di guadagnato!
Mentre aspetta di fare il colpaccio, Libby si concede un flirt, ignorando gli ammonimenti della sua migliore amica Jules, che le ricorda che i flirt senza impegno tipici dei vent’anni non sono più possibili a una certa età. Libby è sicura di potercela fare senza strascichi: Nick infatti è affascinante, divertente e a letto decisamente bravo, ma è anche in bolletta e vive con la disoccupazione, aspettando che qualcuno riconosca il suo valore di scrittore. Inoltre, vive in un tugurio e frequenta i suoi politicizzati amici in squallidi pub. Eppure quando Nick si rende conto che questa potrebbe essere la storia della sua vita, ma al momento sbagliato, e decide di troncare, Libby si sente morire. E per reagire inizia ad uscire con il baffuto Ed, un uomo conosciuto al bar che si rivela essere ricchissimo e molto generoso. Nonchè imbalsamato, inesperto perfino nei baci e decisamente incapace di far scoccare la scintilla.
Ora Libby deve scegliere: l’uomo che le fa battere il cuore ma vive una vita con cui lei non ha nulla a che fare, oppure l’uomo mummia che le può garantire il tipo di vita che sogna da sempre? Finale scontato per un romanzo altrettanto scontato e banalotto. Peccato, dalle recensioni altine speravo un po’ meglio. Piuttosto scorrevole, ma in più punti ho pensato di abbandonare.
Giudizio: 2/5

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 115 – Hai scelto, Libby? su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: