Nella mia wishlist [ week 37 ]

settembre 26, 2011 § Lascia un commento

Alice Thomas Ellis – The Sin Eater (non tradotto)

Una vecchia famiglia del Galles si riunisce nella tenuta padronale per assistere alla morte del patriarca della famiglia, il Capitano. La vivace eroina Rose, la figlia di un veterinario locale, è sposata con Harry, il figlio più vecchio ed erede. Michael, il figlio più giovane, è sposato con la tradizionale e snob Angela. Una sorella più giovane e repressa, Ermyn, desidera solo diventare una suora. La satira della Ellis include la servitù. La governante Phyllis, un tempo colonna portante della grande casa, deve ora dividere le sue giornate tra l’assistenza al Capitano e la cucina di manicaretti per il grassoccio nipote Gomer, che non fa proprio nulla.
Il figlio di Phyllis, noto in famiglia come Jack il Bugiardo, si ubriaca quanto più spesso possibile e per il resto del tempo ozia. Una pecora da compagnia di nome Virginia Woolf passeggia per la tenuta. Il pittoresco paese di Llanelys, dove la famiglia vive, sfoggia insegne moderne sia in gallese che in inglese; al giorno d’oggi, invece di allevare pecore, i locali tosano i turisti per vivere.

Sallie Day – The Palace of Strange Girls (non tradotto)


La famiglia Singleton è in vacanza. Per la settenne Beth, appena uscita dall’ospedale, questo significa impegnarsi a riempire il suo libro I-Spy e a evitare l’occhio d’aquila della madre Ruth. La sorella sedicenne Helen, nel frattempo, ha fatto amicizia con una cameriera il cui amore per il divertimento accenna a una vita al di là delle severe regole di Ruth.
Ma i tempi stanno cambiando. In qualità di capofabbrica del locale cotonificio, Jack, il marito di Ruth, è stretto fra i sindacati e i proprietari i cui provvedimenti per ridurre i costi minacciano un intero stile di vita. E il suo lavoro non è l’unica cosa a rischio.
Quando arriva una lettera da Creta, un segreto riemerge dalle macerie del passato di guerra di Jack, un segreto che può distruggere il suo matrimonio. Mentre Helen è attirata al di fuori dei sicuri confini dei rigidi decreti della madre, con conseguenze drammatiche, un incontro inaspettato ispira Beth a trovare la sua strada. Nell’arco di una settimana di vacanze, tutti e quattro i Singleton dovranno lottare per trovare il loro posto in un mondo fluttuante di lungomari, sesso illecito e pomposi te del pomeriggio, in questo romanzo toccante ed evocativo.

Alan Bradley – The Sweetness at the Bottom of the Pie (Flavia De Luce e il delitto nel campo di cetrioli)

Inghilterra, 1950.
In un’antica dimora vittoriana, il Colonnello de Luce, vedovo e veterano di guerra, alleva con dedizione e pazienza le sue tre figlie. L’ultima, Flavia, di undici anni, ha una vera passione per le scienze che si traduce in lunghe ore trascorse a fantasticare dentro un polveroso laboratorio di chimica allestito nel solaio. L’inquietante rinvenimento sui gradini di casa di un uccello morto con un raro francobollo stretto nel becco, segna il primo drammatico cambiamento nella tranquilla routine della famiglia de Luce. Quando dietro casa viene rinvenuto un cadavere e il colonnello viene accusato di omicidio, Flavia decide che è finalmente giunta l’ora di mettere a frutto le sue capacità deduttive.

Marjorie Hillis – Il piacere di vivere da sola

I manuali per donne che vivono da sole – per scelta o no – sono sempre esistiti, mentre curiosamente non ci sono molte guide destinate agli scapoli. Questo delizioso libro, riedizione di un best seller americano del 1936, si rivolge a quelle donne che si distinguevano per autonomia e desiderio di emancipazione in un’epoca segnata dalle istanze delle suffragette e che già preludeva alle rivendicazioni del movimento femminista degli anni Sessanta e Settanta. Sorprendentemente attuale nei contenuti, “Il piacere di vivere da sola” è un galateo intelligente e scherzoso che invita le donne sole a non essere vittime ma anzi padrone della situazione, affrontando con grinta e allegria la propria esistenza solitaria e godendosi la grande libertà e le molte opportunità da essa derivanti. Corredato di numerosi esempi di vita vissuta analizzati con impareggiabile acume e di divertenti illustrazioni che ne sottolineano l’incantevole carattere ‘old fashion’, questo volumetto suggerisce come comportarsi, coccolarsi, partecipare attivamente alla vita sociale, prospettando soluzioni originali alle problematiche più disparate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Nella mia wishlist [ week 37 ] su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: