Nella mia wishlist [ week 42 ]

ottobre 24, 2011 § Lascia un commento

Solomons, Natasha – Mr. Rosenblum’s List: Or Friendly Guidance for the Aspiring Englishman (Un perfetto gentiluomo)

Mr. Rosenblum's List: Or Friendly Guidance for the Aspiring Englishman



Centosessanta centimetri di incrollabile tenacia: è Jack Rosenblum, aspirante gentiluomo inglese. Che compila una lista completa degli usi e costumi britannici: impara che la marmellata si compra solo da Fortnum & Mason, studia a memoria l’albero genealogico della famiglia reale, e si appassiona alle previsioni del tempo della BBC. Dal 1937, quando è sbarcato in Inghilterra, non parla più nemmeno tedesco, a parte qualche parolaccia nei momenti di estrema tensione. Perché Jack vuole a tutti i costi trovare un posto da chiamare nuovamente casa. Ebreo di Berlino, fuggito dalla Germania nazista con la moglie e la figlioletta, è determinato più che mai a integrarsi nel Paese adottivo. E dopo anni di caparbia dedizione, gli rimane soltanto una voce da spuntare. L’ultimo, essenziale, requisito dell’inglesità: diventare socio di un golf club. Quando l’ennesimo rifiuto stronca con impietosa freddezza le sue speranze, l’inesauribile Jack decide di costruirsi il suo green a nove buche. In men che non si dica vende la casa di Londra e convince Sadie a seguirlo in un cottage sperduto nelle campagne del Dorsetshire. Ma l’impresa si rivela più ardua del previsto. Un romanzo tenero, divertente e toccante, che affronta con tono lieve temi drammatici quali identità e integrazione. E un protagonista davvero irresistibile, di cui ci si innamora fin dalla prima pagina.


Holtby, Winifred – South Riding (non tradotto)

South Riding



Il capolavoro di Winifred Holtby è una ricca evocazione delle vite e relazioni dei personaggi di South Riding. Sarah Burton, la giovane e fiera direttrice della scuola per ragazze locale – basata sulla stessa madre della Holby; e Robert Carne, il conservatore fattore gentiluomo incastrato in un matrimonio disastroso – di cui la radicale Sarah Burton si innamora. Mostrando come le decisioni pubbliche possono modellare l’individuo, questa storia offre una vista panoramica ed indimenticabile della vita nello Yorkshire. 


O’Farrell, Maggie – The Hand That First Held Mine (La mano che teneva la mia)

The Hand That First Held Mine



Nella vitale Londra del secondo dopoguerra, la giovane Lexie Sinclair, appena arrivata dalle campagne del Devon, sente che tutto è possibile. Mentre cerca di realizzare il sogno di diventare giornalista, viene in contatto con un mondo pervaso da uno straordinario fermento culturale: la Soho degli anni Cinquanta. Quartiere bohème di locali rumorosi, prostitute, immigrati, e di artisti e intellettuali, come Francis Bacon, Lucien Freud o John Deakin. Qui Lexie trova anche l’amore in un uomo più grande di lei, un importante editore. Nella Londra di oggi, Elina, una giovane artista finlandese, ha in comune con la sua coetanea di cinquant’anni prima la grande attrazione per questa città e la voglia di affermarsi nel proprio lavoro. Ma Elina è diventata mamma da poco e fatica a superare le difficoltà delle prime settimane a casa con un neonato. Ted, il padre del bambino, le sta accanto in questo momento delicato e anche lui fa i conti con la paternità. Guardando il figlio, la mente di Ted corre alla propria infanzia, ma riaffiorano immagini, ricordi, pensieri che non coincidono con quello che lui sa del proprio passato… Un romanzo cinematografico e insieme poetico che avvicina sino a fonderle due storie unite da un legame segreto.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Nella mia wishlist [ week 42 ] su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: