Recensione 173 – Lover Avenged

dicembre 13, 2011 § Lascia un commento

Autore: J. R. Ward
Titolo: Lover Avenged
(Titolo italiano: Lover Avenged)
Serie: Black Dagger Brotherhood, #7
Edizione: NAL, 2009
Pag.: 527
ISBN: 9780451225856

Lover Avenged (Black Dagger Brotherhood, #7)

Ormai la Ward si è assestata sul romanzo corale, dove di fianco alla love story del libro ci sono diverse trame parallele, relative sia ai due protagonisti che ai coprotagonisti e ai Lesser. Buona scelta, per quel che mi riguarda, perché vivacizza la trama. Questo romanzo in particolare è dedicato al Reverendo, Rehvenge, e alla sua futura shellan, l’infermiera Ehlena. Rehvenge è ora a capo della glymera ma viene subito coinvolto in un tentativo di complotto ai danni di Wrath. Nonostante l’idea di un complotto stuzzichi la sua natura di sympath, Rehv decide di schierarsi con la Fratellanza. Ma il suo oppositore ha un asso nella manica anche da morto. Nel frattempo anche la sorellastra ricattatrice di Rehv diventa un fardello sempre più pesante e diventa anche sempre più ambiziosa. L’unico spiraglio di luce è la neonata relazione con Ehlena, di cui però Rehv non si sente degno…

Non posso dire che il romanzo mi sia dispiaciuto, ma un po’ mi ha deluso e questo si riflette sul voto poco esaltante. Il motivo principale è che il libro è lunghissimo, e la cosa stranamente mi ha pesato nonostante la diversificazione in diverse trame. Forse il punto è proprio che per il primo terzo a malapena ho capito chi era il protagonista della love story dedicata, il che è tutto dire. La storia personale di Rehvenge, e il modo in cui si dipana e parzialmente si risolve in questo volume, mi è piaciuta molto. Mi è piaciuta anche la situazione di Ehlena e del padre. Nonostante questo, a mio avviso la storia tra di loro non ha fatto scintille, non ho sentito quell’urgenza di vedere come andava a finire dei volumi precedenti.

Non ho apprezzato moltissimo nemmeno la parte dedicata a Wrath o quella dedicata a Lash (in entrambi in casi c’è una novità ma le parti a loro dedicate le ho trovate lagnosissime e ripetitive). Per quanto riguarda John e Xhex, invece, non sono così ansiosa di proseguire il prossimo libro perché il loro rapporto finora è davvero deprimente. Buonissima invece la stora di Thor, che finalmente si scuota anche grazie a quell’atipico angelo che è Lassiter. Buon ingresso anche per l’avvocato Saxhton, poche battute ma spero la Ward gli dia più spazio nei prossimi volumi.

Giudizio: 3/5

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Recensione 173 – Lover Avenged su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: