Riepilogo di febbraio

marzo 7, 2012 § Lascia un commento

In ritardo, ma ci sono! Febbraio è stato un buon mese di letture, ma in questo ultimo periodo sono stata davvero molto impegnata al lavoro, magari non tanto in termini di ore, quando proprio di concentrazione, tant’è che una volta rilassata sul divano, dopo cena, tendo a fare altro rispetto a leggere. In questi ultimi giorni, poi, ho scoperto Pinterest, e per chi di voi lo ha già scoperto non servono altre parole per spiegare che cosa significa in termini di tempo dedicato alla lettura.

R195 Italo Svevo – La coscienza di Zeno *rilettura* 4/5
Lori Lansens – The Wife’s Tale 4/5
R196 Helen Simonson – Una passione tranquilla 4/5
Daphne du Maurier – Mia cugina Rachele 3/5
Katherine Pancol – Gli occhi gialli dei coccodrilli 4/5
R197 Aldous Huxley – Il mondo nuovo 3/5
R198 Stella Gibbons – Cold Comfort Farm 4/5
R199 Helen Dunmore – The Siege 5/5
Patrick Dennis – Around the World with Auntie Mame 4/5
Marie-Aude Murail – Cécile. Il futuro è per tutti 4/5
R200 – Marian Keyes – Rachel’s Holiday 3/5
Philip Pullman – Lyra’s Oxford 3/5

Nessuna caduta di stile per questo mese, le uniche piccolissime delusioni sono state, in ordine cronologico, il non innamoramento nei confronti di Daphne du Maurier (certo il confronto con <i>Rebecca</i> è impietoso, e probabilmente aver letto in traduzione non ha aiutato); la rilettura di Huxley (decisamente un autore che non seguirò nel futuro, anche se conto di riprendere in mano i saggi); il non esaltante capitolo chick lit di Marian Keyes, che rimane su una buona  media ma non si avvicina ai suoi migliori lavori; il librino di Pullman che lascia un po’ a bocca asciutta.
Per il resto la maggior parte delle letture di questo mese sono state non solo piacevoli, ma entusiasmanti. Mi rendo conto ora di aver recensito pochino sul blog, ma se seguite il mio profilo su aNobii o Goodreads potete leggere le recensioni anche dei libri di cui non ho parlato qui (ho speso qualche parola su tutti). Mi è dispiaciuto parecchio non parlare di alcuni degli autori ‘esclusi’ ma le energie latitano e psicologicamente mi riesce meglio scrivere due righe di commento nei vari siti piuttosto che un post raffazzonato qui.

Come detto prima, per il momento sono un po’ impantanata (ma di sicuro non per la scarsa qualità del libro che sto leggendo che, anzi, è meraviglioso. Spero presto di riuscire a dedicare più tempo e più concentrazione non solo alla lettura ma anche all’attività collaterale che è questo blog.

Buone letture a tutti!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Riepilogo di febbraio su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: