Seed Cake

aprile 4, 2012 § Lascia un commento

5-3-10n5
La foto proviene dal blog Cooking For Seven

A chi non piace iniziare la mattina con una buona fetta di torta? Magari non tutti i giorni, ma il sabato e la domenica, quando c’è più tempo per fare colazione con calma leggendo il giornale, spulciando i propri blog preferiti o immersi in un libro. A me piace cucinare un dolce alla settimana, anche se non sempre ci riesco. Ultimamente ho notato che le mie creazioni hanno uno sfondo letterario che ho deciso di sfruttare…

We will be a small party, but a merry enough one, I think, if our chief cook can manage the seed cakes. There is always trouble with the seed cakes.

Deanna Raybourn – Dark Road to Darjeeling

Having invited Helen and me to approach the table, and placed before each of us a cup of tea, with one delicious but thin morsel of toast, she got up, and unlocked a drawer, and taking from it a parcel wrapped in paper, disclosed presently to our eyes a good-sized seed-cake.
“I meant to give each of you some of this to take with you,” said she; “but as there is so little toast you must have it now,” and she proceeded to cut slices with a generous hand.

Charlotte Brontë – Jane Eyre

“I don’t mind some cake – seed-cake, if you have any.” “Lots!” Bilbo found himself answering, to his own surprise; and he found himself scuttling off…to a pantry to fetch two beautiful round seed-cakes which he had baked that afternoon for his after-supper morsel.

J. R. R. Tolkien – The Hobbit



La seed cake* inglese è una torta arricchita di caraway seeds (semi di cumino, anche se in realtà ho ancora un dubbio che caraway sia qualcosa di leggermente diverso dal cumino) che veniva spesso cucinata, in epoca vittoriana, in particolare per i pic nic, e che si mangiava dopo pasto, magari accompagnata da un bicchierino di Madeira, per i poteri digestivi dei semi di cumino, oppure anche all’ora del tè. I semi di cumino hanno un gusto aromatico e tendente al sapore dell’anice. Il loro uso in un preparato dolce mi lasciava un po’ perplessa ma ho voluto provare e devo dire che il risultato è stato ottimo! Si tratta di una torta morbida, umida e pastosa, in cui la dolcezza dell’impasto bilancia il gusto aromatico dei semi di cumino. Perfetta per la colazione o per una pausa ristoratrice.

Vi lascio con il link a un paio di ricette, io ho utilizzato la prima, con la differenza che i miei semi non erano freschi, ma secchi.

http://marriedanirishfarmer.com/2010/09/30/caraway-seed-cake/

http://www.cookingforseven.com/2010/05/seed-cake/

* in realtà ‘seed cake’ può indicare una certa varietà di torte, ma nel nostro caso è quasi certo che si trattasse della caraway cake, tipicamente inglese.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Seed Cake su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: