221 – Sushi per principianti

maggio 18, 2012 § 2 commenti

Autore: Marian Keyes
Titolo: Sushi per principianti
(Titolo originale: Sushi for Beginners)
Traduzione: A. Petrelli
Edizione: Sperling & Kupfer, 2005 (2000)
Pag.: 426
ISBN: 9788882749255

Ecco un altro libro della Keyes, ed ecco che ancora non sono completamente soddisfatta. Dov’è l’autrice di This Charming Man, The Other Side of the Story, Speranze e bugie? Probabilmente il problema è che sto leggendo i vecchi libri della Keyes, mentre dei tre titoli citati due sono pubblicazioni recenti. Chi lo sa. Io sono convinta che valga comunque la pena di continuare a leggere questa autrice, ma non posso dire di essermi particolarmente affezionata a questa storia o alle sue protagoniste. Il lato positivo è il linguaggio brioso e un buon ritmo che spinge a leggere e porta velocemente alla fine.

Di nuovo storia tripartita, quindi, o meglio tre protagoniste le cui storie sono intrecciate. Lisa è la direttrice di un noto giornale femminile londinese, ed è convinta che avrà l’agognata promozione come direttrice di una testata ancora più glamour, con sede nella fantastica New York. Ma quando il grande capo la convoca, scopre invece di essere destinata alla piovosa e poco chic Dublino (n.b.: la definizione proviene da Lisa, io non sono assolutamente d’accordo, pur non essendoci mai stata mi fionderei subito a Dublino!) per lanciare sul mercato una nuova rivista. Davvero deprimente soprattutto per questa giovane donna in carriera molto rampante, che ha sacrificato la vita privata per il lavoro e ora scopre che le risorse della rivista sono minime e che non può lavorare nel weekend perché lo stabile rimane chiuso.

L’assistente personale di Lisa è Ashling, ragazza dublinese da poco licenziata da un altro giornale per una leggerezza. Dotata di poca autostima, Ashling cerca di fare il possibile per compiacere Lisa, ma passa metà del tempo nel panico perché il nuovo lavoro è molto più impegnativo del precedente, che era più che altro un lavoro di routine. Ashling è anche single e alla ricerca di un fidanzato, e si affida spesso alle carte e all’oroscopo (nonché al Budda portafortuna). Inoltre sente la compulsione ad essere sempre preparata per tutto, e quindi gira con quintali di cose nella borsa, fra cerotti e kit da cucito.

La migliore amica di Ashling è Clodagh, una ragazza bellissima che è riuscita a sposare l’uomo perfetto e ora fa la casalinga e bada ai suoi due frugoletti. Nonostante sulla carta la sua vita sia meravigliosa, e Ashling certamente la veda così, Clodagh si sente frustrata, non prova attrazione per il marito ed è spesso irritata dai figli. Pertanto si sfoga ristrutturando continuamente e in modo ossessivo le stanze della bella casa in cui vive la sua famiglia.

Nella storia queste tre donne proveranno esperienze nuove per migliorare e/o cambiare la propria esistenza (il concetto è riassunto dal titolo, che riprende un piccolo episodio del romanzo). Così se Lisa può imparare a non puntare tutto sul lavoro e a costruirsi una rete di rapporti sociali e Ashling può imparare a rinunciare ai suoi portafortuna e al suo kit da cucito, tocca però a Clodagh il percorso più brutale: sceglierà infatti il modo peggiore per dare un taglio a una vita che evidentemente non le va più bene, e che forse fin dall’inizio aveva scelto spinta più che altro da motivi superficiali. Se Lisa e Ashling seguono un percorso che le porterà a migliorarsi, per Clodagh non va esattamente così. Nel complesso però posso dire che nessuna delle tre mi ha fatto provare una particolare empatia e per questo non ho apprezzato in modo particolare il romanzo, anche se comunque come lettura leggera va più che bene.

Giudizio: 3/5

Annunci

§ 2 risposte a 221 – Sushi per principianti

  • SiMo85 ha detto:

    Ciao, sono approdata qui per caso da un'immagine di "Tobia" di Timotheé de Fombelle, libro che ho adorato! Complimenti per il blog, ormai è quasi una rarità trovarne uno che non faccia solo pubblicità alle nuove uscite ma in cui si parla di libri che vengono letti davvero! ^_^ Adesso mi faccio un giretto…

  • Roberta ha detto:

    Grazie Simo, benvenuta e grazie per il commento! Concordo sul fatto che purtroppo molti blog abbiano uno spirito ben poco libresco, per fortuna ci sono ancora molti lettori appassionati sul web!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo 221 – Sushi per principianti su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: