300 – A Little Princess

dicembre 5, 2012 § 2 commenti

Autore: Frances Hodgson Burnett
Titolo: A Little Princess
(Titolo italiano: La piccola principessa)
Edizione: Gutenberg
Pag.: —
ISBN: —

Circa un anno fa, più precisamente a cavallo tra 2011 e 2011, stavo leggendo Il giardino dei segreti di Kate Morton, un romanzo bellissimo che mi ha portato direttamente a The Secret Garden di Frances Hodgson Burnett. Non riesco a ricordare quanto fossi consapevole, prima di questa lettura, dell’esistenza di questa autrice. Certo è che la storia de Il giardino segreto è molto famosa, anche grazie ai vari film che ne sono stati tratti. Ma forse Sara, la piccola principessa, è ancora più famosa a causa del cartone animato giapponese ‘Lovely Sara’.

Sara è una ragazzina di famiglia ricchissima che viene mandata dall’India, dove ha abitato fino a quel momento, a Londra per studiare in un collegio femminile. Qui, grazie all’estrema ricchezza del padre, vive una vita da privilegiata, servita e riverita dalla direttrice, Miss Minchin. Quando però giunge notizia della morte del padre di Sara, il capitano Crewe, e della perdita di tutto il loro denaro, la situazione cambia radicalmente per Sara: Miss Minchin è costretta a tenerla con sé ma, incattivita dalla sua mutata condizione, la relega a compiti da sguattera, facendole vivere una vita infernale. Nonostante le avversità Sara riesce a mantenere il suo carattere gentile, caritatevole e a non farsi schiacciare dai maltrattamenti e dall’astio che la direttrice e molte delle altre allieve del collegio le riservano.

L’autrice è riuscita a creare un personaggio poco realistico, questo sì, però simpatico e poco melenso. Più che la bontà di Sara è incredibile il modo in cui riesce a non farsi piegare da eventi che certo, non sono il frutto delle sue colpe, ma nondimeno metterebbero a terra qualsiasi bambino, e anche la maggior parte degli adulti, nel mondo reale. E’ affascinante la sua passione per la lettura e per la conoscenza, che rimangono fortissime anche in condizioni fisiche molto meno che ideali, ma soprattutto la sua capacità di utilizzare l’immaginazione e le sue conoscenze per sfuggire, anche solo per un attimo, alle umiliazioni e alle difficoltà quotidiane. Nonostante una trama piuttosto lineare e prevedibile, A Little Princess è un romanzo che avvince e che sicuramente non si lascia dimenticare. Un particolare interessante è che il romanzo è stato ispirato, almeno parzialmente, da un romanzo non finito di Charlotte Brontë, Emma.

Giudizio: 5/5

Advertisements

§ 2 risposte a 300 – A Little Princess

  • Phoebes ha detto:

    Oh, incredibilmente una volta tanto leggo una tua recensioen e non corro ad ingrandire la wishlist, perché questo libro ce l'ho già!! Non l'ho ancora letto (anche se ovviamente la storia la straconosco già) e mi fa piacere vedere che gli hai assegnato un voto così alto! :)Io intanto sto per iniziare a leggere Il giardino segreto

  • Roberta ha detto:

    Bellissimo anche Il giardino segreto! Spero anche di leggere presto qualcuno dei romanzi per adulti della Burnett…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo 300 – A Little Princess su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: