The Sisters Mortland di Sally Beauman

gennaio 7, 2013 § 2 commenti

The Sisters Mortland

The Sisters Mortland (titolo originale The Landscape of Love, apparentemente una citazione da Rilke, titolo italiano Ritratto di ragazza) ricorda vagamente I Capture the Castle: una famiglia di origini nobili e ricche, impoverita ed eccentrica, risiede in un ex convento decisamente bisognoso di riparazioni. Le citazioni presenti in questo romanzo sono molteplici, però l’atmosfera è decisamente originale.

La bella e vanesia Julia, l’intellettuale Finn e l’eccentrica, intensa piccola Maisie sono le tre sorelle Mortland e il passionale Dan (il figlio della donna delle pulizie, di origini rom), l’affidabile Nick (il figlio del medico del paese, a sua volta avviato alla professione medica) e l’arido Lucas (pittore di talento destinato alla fama) sono i protagonisti di un’estate intensa, quella del 1967, un’estate che però finirà in tragedia e che conosciamo solo attraverso gli occhi di Maisie.

Sono gli anni Novanta, e gli avvenimenti di quell’estate ritornano a galla grazie ad una retrospettiva dedicata a Lucas, ormai famoso, e al posto d’onore che viene riservato al dipinto delle tre sorelle Mortland, un dipinto che non manca di suscitare l’interesse morboso del pubblico. Dan viene risucchiato negli avvenimenti del passato, e ci propone la sua versione dei fatti, ma non manca di far notare che interpretare il passato con il senno di poi è un processo pericoloso e inaffidabile. L’intero romanzo è strutturato utilizzando alcune carte dei tarocchi, che sono notoriamente suscettibili di varie interpretazioni. Anche Julia avrà la possibilità di esprimere il suo punto di vista, nella terza e ultima parte, ma ormai sappiamo già che ognuna di queste persone conosce solo una parte della storia, e tutte queste parti unite non costituiscono un intero: rimangono misteri, interrogativi, zone d’ombre, e il finale, per quanto chiarificatore, rimane parzialmente aperto.

Forse non è bello quanto Dark Angel (ho letto anche Rebecca’s Tale (Il segreto di Rebecca), ma ormai così tanti anni fa da riservarmi di rileggerlo prossimamente) ma sicuramente ci va vicino, ed è una lettura assolutamente compulsiva. Piuttosto trovo incomprensibile che Sally Beauman sia anche l’autrice di Destiny, che ho trovato esageratamente soap-operesco e molto, molto inferiore rispetto agli altri.

Advertisements

§ 2 risposte a The Sisters Mortland di Sally Beauman

  • Camilla P ha detto:

    Sembra davvero un libro interessante, adoro quando le storie si creano intrecciando punti di vista diversi 🙂

  • Roberta ha detto:

    Anche Dark Angel era così, però in questo caso devo dire che quando sono passata dalla prima parte, narrata da Maisie, alla seconda, narrata da Dan ho subìto quasi uno shock perché c'era una differenza enorme nella prospettiva delle due persone. Davvero ben scritto! Te lo consiglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo The Sisters Mortland di Sally Beauman su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: