Riti di morte di Alicia Giménez Bartlett

aprile 14, 2013 § 1 Commento

Riti di morteIn Italia Riti di morte è stato pubblicato come quarto romanzo della serie dedicata all’ispettore Petra Delicado, ma in realtà si tratta del primo episodio. Pedra è una donna sofisticata e di cultura che ha però abbandonato il suo lavoro di prestigio come avvocato e il suo (primo) marito, altrettanto prestigioso, per diventare poliziotta, e rivela nell’arco del romanzo un certo cinismo e una decisa brutalità nonché mancanza di diplomazia. Dopo anni passati all’Archiviazione un giorno a Pedra viene assegnato il caso di uno stupro, e un vice, Fermín Garzón, un uomo di sessant’anni proveniente da Salamanca, pieno di pregiudizi e votato all’ubbidienza senza domande, ma in realtà dotato in insospettabili doti di resistenza e slanci di fantasia.

Pedra è contenta di diventare finalmente operativa, anche se il suo cinismo la induce a pensare che questo assegnamento sia dovuto più a mancanza di personale che a fiducia nei suoi confronti. La sua speranza è che un lavoro più attivo la aiuti a superare un periodo di crisi esistenziale, a sistemarsi, a mettere radici nella sua nuova casa e a risolvere i conflitti con i suoi due ex mariti. Fermín d’altra parte sembra solo vegetare in attesa della pensione, ed è effettivamente una persona con poche motivazioni nella vita (è vedovo, vive in una pensione, il suo unico figlio è ormai adulto e vive negli Stati Uniti) ma in realtà è anche dotato di grande esperienza e di grandi doti di intuizione, nonché di insospettabili entusiasmi.

La trama investigativa non è particolarmente curata a mio avviso, l’intero romanzo ruota di più sul modo che Pedra e Fermín hanno di relazionarsi fra di loro, con i loro superiori, con le vittime, con i sospettati e con la stampa. Mi sono piaciuti molto questi due personaggi, così complessi e difficilmente etichettabili, ad ogni pagina una sorpresa. E’ bello che ogni tanto un autore si senta di creare personaggi che non rispondano, da un lato o dall’altro, ai soliti cliché. L’ambientazione barcellonese è solo a tratti accennata, il romanzo potrebbe essere ambientato quasi ovunque, magari nella dolente Parigi di Simenon.

Advertisements

§ Una risposta a Riti di morte di Alicia Giménez Bartlett

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Riti di morte di Alicia Giménez Bartlett su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: