One Way or Another di Peter Cameron

maggio 21, 2013 § 5 commenti

Ho ricevuto questo libro come ‘anteprima’ gratuita dal sito NetGalley, che ringrazio molto per l’opportunità perché altrimenti credo non l’avrei mai letto, dato che, pur amando Peter Cameron, non posso dire altrettanto della forma del racconto. E quando ho finito il primo della raccolta, “Memorial Day”, con quel suo finale così brusco e incomprensibile, ho sospirato e ho pensato che perlomeno il libro era corto. La scrittura di Peter Cameron è davvero bella, seppur malinconica, ed è bravissimo nel creare o fissare su carta piccole scene, momenti fulminanti, come in “Freddy’s Haircut”, in cui il protagonista viene licenziato perché scoperto a farsi tagliare i capelli da una collega sul lavoro. Dato che i capelli sono tagliati solo in un punto, quando rientra a casa Freddy decide di completare l’opera e si affida ad una parrucchiera:

One Way or Another: Stories

He did not cry until he got home. He managed to pay the woman – even tip her – and walk home, all the time hoping that his hair would look better in his own, familiar mirror. […] When he turned on the bathroom light and saw himself in the mirror his worst fears were confirmed. His spiky hair looked menacing and hideous, and as he leaned toward his reflection it occurred to him that even he, even now, did not deserve to look this ugly.

Chi di noi non ha provato questa sensazione uscendo dalla parrucchiera almeno una volta? Povero Freddy, la cui unica colpa è di aver creduto a due donne che gli hanno chiesto di fidarsi di lui. Mi sono innamorata definitivamente con “Melissa & Henry – September 10, 1983”, che presenta gli inspiegabili e incomprensibili stati d’animo che spesso una cerimonia importante porta a galla. Certi racconti sono piuttosto assurdi e privi di senso fino a quando una frase, un gesto non mi fa entrare di colpo nella storia, facendomi sorridere, magari in modo triste e nostalgico. E’ verissima la frase che ho notato nella descrizione del libro su Goodreads: “Families, homes, lovers, marriages — the safe havens they have been taught to depend on no longer guarantee shelter or stability”. Tutti i protagonisti si ritrovano senza lavoro, o rifiutati dal proprio compagno, o tecnicamente felici ma in realtà privi di quella incognita ‘n’ che li renderebbe _davvero_ felici.

I’m working on a new problem: Find the value for n such that n plus everything else in your life makes you feel all right. What would n equal? Solve for n.

Annunci

§ 5 risposte a One Way or Another di Peter Cameron

  • Lightblue ha detto:

    Sai che mi dai sempre un sacco di spunti e mi sono iscritta a NetGalley, chissà se mi manderanno qualcosa! Peccato che quelli che mi interessavano di più sono disponibili solo per utenti britannici

  • Roberta ha detto:

    Eh, a volte si rimane a bocca asciutta! Però devo dire che prima o poi qualche bella occasione capita, molte di più se sei disponibile a provare autori/libri nuovi…

  • Lightblue ha detto:

    Allora forse ho esagerato richiedendo l'ultimo della Oates 😀

  • Roberta ha detto:

    Magari te lo approvano pure! Dipende anche da dove vuole puntare la casa editrice come mercato immagino… a me hanno approvato l'ultimo di Kate Morton che ho recensito qualche mese fa 😀 Certo che nel complesso i libri di emergenti sono molti di più, però le chicche ci sono eheh

  • Lightblue ha detto:

    Infatti mi ricordavo della Morton, per quello ho tentato 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo One Way or Another di Peter Cameron su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: