Weekly Wrap-Up ~ 20 gennaio 2014

gennaio 21, 2014 § 5 commenti

Gorgeous Bedroom

Quest’anno ho già cominciato ad impostare le statistiche di lettura, e nel pieno dell’entusiasmo iniziale le ho già aggiornate ad oggi, ovviamente. Sto finendo gli ultimi rimasugli della mia TBR list, quindi forse le statistiche non sono così indicative, e comunque è prestissimo, ma mi sono resa conto che si sta definendo un panorama abbastanza chiaro: io leggo quasi solo scrittrici e scrittori americani o inglesi, e tutti bianchi (caucasici?). Apro una parentesi: quest’anno diversi dei blogger che seguo si sono interrogati sulla composizione etnica delle loro letture del 2013. Non sono del tutto convinta che sia appropriato identificare in modo così netto gli scrittori (del resto, già la nazionalità aiuta molto in questo) però mi sono incuriosita e ho cominciato a tenere il conto, poi a fine anno farò le mie dovute riflessioni. Voi che cosa ne pensate?

Letture della settimana:

Sarah Winman – When God Was a Rabbit 4/5
Di questo romanzo avevo sentito parlare molto bene, e in effetti mi è piaciuto tantissimo. Quello che non sapevo è che è il romanzo di esordio di un’attrice, ora spero solo che decida di scrivere dell’altro.

LaVyrle Spencer – Morning Glory abbandonato
Romance un po’ datato, terribilmente lento, motivo per cui l’ho abbandonato, anche se avevo alte aspettative (su Goodreads ha dei voti molto buoni!). Peccato!

Elizabeth H. Winthrop – December 4/5
Temevo di dover abbandonare anche questo, chiesto su Bookmooch più per la copertina bellina che per un reale interesse (ehm), in realtà mi è piaciuto molto e anzi, ho scoperto una nuova autrice da seguire!

Dimenticavo:

Gli acquisti della settimana:

In realtà è un regalo, non è che ho sgarrato io:

I preferiti della settimana:

la colazione in pasticceria

questa canzone:

il sollievo di aver finalmente fatto una di quelle cose che mi mette una pigrizia assurda e che ho procrastinato più e più volte

il titolare che si smentisce clamorosamente pur di non fare una figura da chiodi, facendone quindi una peggiore

Lo spreferito:

le zuppe senza conservanti, o meglio la sottoscritta che non si accorge che la zuppa non ha conservanti e che forse è meglio non mangiarla dopo che è stata aperta in frigo una settimana, anche se ha un buon odore

Advertisements

§ 5 risposte a Weekly Wrap-Up ~ 20 gennaio 2014

  • Ludo scrive:

    Anch’io ho notato la tendenza a lanciarsi verso autori appartenenti a gruppi etnici estranei a quelli da cui di solito si pescano le letture o, addirittura, verso scrittori di paesi lontani ed esotici. Mmm, il punto è che, per quanto riguarda la letteratura, mi viene naturale approcciarmi a ciò che si origina dallo stesso sostrato in cui vivo io o che è vicino a me. Credo sia piuttosto naturale e non me ne preoccupo più di tanto.. probabilmente non sarei in grado di apprezzare e capire davvero la letteratura di un autore che vive in un paese remoto di cui io so nulla.

    Molto nostalgica la versione dei Creedence Clearwater di Have you ever seen the rain?

  • Eh sì, quella canzone è terribile e bellissima…

    Penso anch’io che farei fatica a capire davvero una cultura diversa. Posso capire la passione per una cultura specifica, che si può coltivare, ma cercare di diversificare il più possibile sembra una forzatura anche a me… Per fare un esempio l’anno scorso ho cercato di vedere tutti i film nominati agli Oscar, e quando sono arrivata a quelli stranieri mi sono resa conto che davvero c’è un abisso rispetto allo standard hollywoodiano (ma anche allo standard inglese o italiano). Ho arrancato perfino con i documentari (infatti me ne rimangono ancora tre) che parlano della questione palestinese…

  • […] dicembre – 5 gennaio 6 gennaio – 12 gennaio 13 gennaio – 19 gennaio 20 gennaio – 26 […]

  • Maria scrive:

    Se t’interessa, su Goodreads c’e’ il gruppo di lettura degli autori di colore (cioe’ non-bianchi, non necessariamente neri). Ci sono un sacco di letture interessanti, direi tutte, e la gente che scrive e’ molto in gamba. Magari vuoi darci un’occhiata: https://www.goodreads.com/group/show/376-literary-fiction-by-people-of-color.

    Io personalmente sono molto attratta da questo tipo di letture, ho un grosso interesse per i gruppi etnici minoritari e quindi gli autori neri/indiani/asiatici in un paese bianco hanno sempre la mia attenzione anche se non m’identifico con le loro problematiche. Sara’ forse un’educazione verso l’empatia, non saprei..

  • Grazie mille della segnalazione, sembra molto interessante!
    Sicuramente si tratta di letture molto interessanti, alcune universalmente interessanti, oserei dire.
    Il libro attualmente in lettura del gruppo è nella mia wishlist 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Weekly Wrap-Up ~ 20 gennaio 2014 su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: