The Country Girls di Edna O’Brien

luglio 14, 2014 § 2 commenti

990259

The Country Girls è stato il libro dell’estate 2013, grazie a una nuova traduzione. Io, si sa, leggo sempre in originale, se posso, ma devo comunque ringraziare la casa editrice Elliot per aver fatto tornare a catalogo questo romanzo e aver stimolato così la discussione su questa autrice così interessante. L’anno scorso avevo letto The Love Object, una raccolta di racconti (che per me sono sempre un po’ problematici) e che mi era piaciuta anche se l’avevo trovata tristissima. Così non è per The Country Girls, anche se devo ammettere che la storia è deprimente q.b., l’ho trovata molto più tollerabile, sarà perché le protagoniste sono ragazze e quindi si percepisce sempre un margine di miglioramento, oppure perché il romanzo è piuttosto troncato (si tratta di una trilogia, ebbene sì).

Kate e Baba sono due ragazze irlandesi, amiche – anzi, nemiche-amiche – che lasciano il paesino natio per studiare in convento e poi lasciano il convento per vivere la loro avventura nella grande città, Dublino. Siamo nell’Irlanda degli anni Cinquanta-Sessanta, gli stessi anni di pubblicazione del romanzo, che venne accolto con grande scandalo e roghi. A leggerlo oggi, fa proprio sorridere. Non tanto per le tematiche, sempre verdi direi, quanto per l’ingenuità con cui la protagonista-voce narrante, Kate, si inoltra nella dissolutezza della vita da donna libera. La sua voce filtra l’esperienza dell’amica Baba, molto più lanciata (forse un espediente utilizzato dall’autrice proprio per proporre i suoi contenuti in modo meno diretto).

Nel complesso non lo trovo un romanzo fulminante, come potevo aspettarmi visto il grande chiacchiericcio. D’altra parte ha il pregio di essere molto accessibile, cosa che trovo poco scontata con gli scrittori irlandesi – probabilmente è un problema mio. Edna O’Brien scrive benissimo; le esperienze di Kate per quanto lontane dal nostro tempo permettono facilmente l’immedesimazione perché l’autrice è brava a raccontare le persone e i luoghi. La trama invece non c’è, il romanzo è più la descrizione di una quotidianità in evoluzione che un avvicendarsi di avvenimenti veri e propri. Lettore avvisato, mezzo salvato.

Dicono che il romanzo sia fortemente autobiografico, e non si fa fatica a crederlo. L’inizio mi ha ricordato un po’ I Capture the Castle di Dodie Smith, ma le tematiche sono molto diverse. La storia prosegue con Girl With Green Eyes e Girls in Their Married Bliss, entrambi già tradotti da Elliot).

 

Annunci

§ 2 risposte a The Country Girls di Edna O’Brien

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo The Country Girls di Edna O’Brien su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: