Hotel du Lac di Anita Brookner

novembre 26, 2014 § 4 commenti

Hotel du Lac (Panther Books)Hotel du Lac by Anita Brookner
My rating: 4 of 5 stars

Una donna, non più giovanissima, viene spedita dagli amici in esilio presso un hotel svizzero noto per essere un ricovero ambito per i difettosi (parenti in disgrazia, ammalati…). Il motivo è un passo falso sociale che non viene specificato se non a metà romanzo, con un interessante flashback.
Edith, questo il suo nome, affronta l’esilio con piglio coraggioso, convinta di poter utilizzare questo periodo per finire il suo libro (è una scrittrice di romanzi rosa), ma il confronto con gli altri ospiti e con la propria inevitabile solitudine la spinge ad un’amara riflessione sulla propria vita, sulla propria identità, sulle proprie scelte.

Hotel du Lac è un libro dalle forti risonanze, una riflessione sulla solitudine e sul ruolo della donna sola (molto in tema con il saggio che sto leggendo: Singled Out: How Two Million Women Survived Without Men After the First World War). Il finale è ambiguo al punto giusto, anche se sicuramente nei i romanzi della Brookner che ho letto questa è la protagonista più attiva, più incline a cercare di costruirsi una vita indipendente. Certo è che queste tematiche sono sempre molto attuali, almeno per una donna. Per un uomo, non saprei, sono graditi gli eventuali commenti!

View all my reviews

Annunci

§ 4 risposte a Hotel du Lac di Anita Brookner

  • Ludo ha detto:

    Welcome back, Roberta!

    Lieta di poter leggere un tuo post, specialmente uno su Hotel du Lac. Si tratta di un romanzo che mi incuriosisce, ma che non ho ancora preso in mano perché molti dicono di essere rimasti delusi in quanto diverso dagli altri suoi romanzi; altri che si sono avvicinati prima a questo lavoro perché celebre, avendo vinto il booker prize, hanno dichiarato di aver preferito gli altri libri dell’autrice.

    A parte la tua riflessione sul dinamismo della protagonista, tu riesci comunque a considerarlo alla stregua (espressione infelice, ma giusto per capirci) degli altri romanzi della Brookner o pensi che si distacchi?

  • abrightshininglie ha detto:

    Grazie Ludo!
    Sto cercando di vincere la mia pigrizia…
    Hotel du Lac non è quello che preferisco della Brookner (io ho amato particolarmente Providence), però a me sembra proprio tipico della sua produzione.
    Secondo me non si può proprio dire che si distacchi, anzi, a me sembra che la Brookner scriva sempre lo stesso libro in variazione (non è un commento negativo, eh, anche se può sembrare).
    C’è da dire che io sto leggendo i suoi romanzi in ordine cronologico, e può essere che gli ultimi da lei scritti, che non ho ancora affrontato, siano abbastanza diversi da giustificare una certa delusione. Io per il momento posso dire che non lo considero affatto un romanzo deludente rispetto agli altri.
    Relativamente al Booker Prize, mi ha un po’ innervosito la reazione di molti che ritengono che l’abbia vinto al posto del più meritevole Ballard. Mi ricorda moltissimo quello che successe anche a Penelope Fitzgerald quando vinse lo stesso premio nel 1979, cinque anni prima, per Offshore (molto bello, fra l’altro). Che tristezza. Casualmente sono entrambe donne (e in entrambi i casi il favorito era un uomo) però più che altro mi colpisce in generale che, invece di rattristarsi per chi non ha vinto, alcune persone tendano ad infierire su chi ha vinto, senza pensare che abbia comunque dei meriti. Mah!

  • Phoebes ha detto:

    Grazie per aver colto il mio suggerimento! Seguirti dal blog mi è molto più facile! Solo che adesso cominciamo un’altra volta a rimpinguare la wishlist ad ogni tua recensione! Eh, no, così non va bene!!! 🙂

  • abrightshininglie ha detto:

    Ahahaha! Sono contenta di averti ispirato con la Brookner, è una scrittrice molto valida 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Hotel du Lac di Anita Brookner su a bright shining lie.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: